La Nuova Venezia 20/12/ 2017

La Nuova Venezia - Cronaca, 20 dicembre 2017

Inaugurato “Il giardino di Davide” all'ospedale dell’Angelo

di Gian Nicola Pittalis

A 5 anni dalla scomparsa di un ragazzo sconfitto dalla leucemia inaugurato un angolo dove i pazienti di oncologia possano rilassarsi

MESTRE. Sono passati 5 anni dalla scomparsa di Davide Costantini, ricercatore mestrino sconfitto da una grave forma di leucemia. A distanza di tanto tempo nel quale il ricordo di Davide è rimasto vivo in amici e anche nei tanti medici che si erano impegnati curarlo. Cura che sembrava essere stata trovata grazie a un protocollo da seguire da Bergamo e la possibilità di farcela. Il trapianto di midollo grazie alla donazione del fratello compatibile al 100% e l’avversario che finalmente sembra sconfitto. Tutto sembrava risolto ma poi è bastato un banale raffreddore per azzerare le speranze.

Il tumore si è ripresentato più aggressivo di prima e Davide se ne è andato in pochi giorni senza smettere mai di lottare fino all’ultimo assistito dal personale dell’Angelo, dai suoi genitori Monica e Giorgio e dai suoi amici dopo una lotta durata quasi un anno. Ora a distanza di tempo l’ospedale all’Angelo ha inaugurato “Il giardino di Davide”, un angolo di relax nel reparto di oncologia per i pazienti.